Messiah

Costa Rica

“Al Massira ha riformulato il mio modo di intendere il Messia.

Dalla mia visione del mondo cristiano-latino, avevo un po’ dimenticato l’incredibile storia della strada per Emmaus. Come le profezie possano guidarci in modo chiaro e coerente alla persona di Gesù, indipendentemente dal nostro contesto culturale o religioso; perché seguendo i segni, le profezie e i fatti storici del popolo ebraico diventa evidente l’identità e lo scopo del Messia, chiamato l’Agnello di Dio.

Ora è uno strumento fondamentale che uso nella mia vita per rafforzare le mie fondamenta, lo condivido anche con i giovani cristiani per educarci A seguire le orme di Gesù e chiaramente, con persone che ancora non lo conoscono, con la speranza che la sua Verità si riveli loro, come quando i suoi discepoli camminavano verso Emmaus e il loro cuore bruciava dentro di loro.

Canada

“Abbiamo trascorso un momento molto speciale sabato, imparando a conoscere il Messia e Dio Padre. Eravamo solo in quattro, permettendo a ciascuno di condividere dal proprio cuore e di fare tutte le domande che gli venivano in mente. Alla fine della serata, abbiamo fatto una piccola festa di compleanno per una delle ragazze. Dopo mi ha scritto questo:

“Quando soffiavo sulle candele ho chiesto a Dio di saturare le nostre vite con la sua presenza. Questo è l’unico tesoro che non finirà mai – e una tale luce non si spegne mai che porterà una speranza senza fine nei nostri cuori. Per farla breve, lui basta e con la sua presenza tutto va bene”.

Non ho mai sentito un augurio di compleanno più bello. Questo è il cuore di questi amici”.